Tuffi di Wall Street come presidente della Fed accenni al rialzo dei tassi di interesse

In primo piano

Scorte degli Stati Uniti si è concluso inferiore il giovedì con sei dei 10 settori S & P 500 finendo la giornata in territorio negativo, come la Federal Reserve Bank di St. Louis Presidente James Bullard ha ribadito la sua convinzione che i tassi di interesse erano probabili essere sollevato già nel primo trimestre del 2015, piuttosto che dopo. L’indice finanziario S & P. SPSY finito dello 0,3 per cento, mentre il S & P 500 chiuso 0,12% inferiore alle 1,957.22. Il Dow capannone 0,13%, chiudendo a 16,846.13 mentre il Nasdaq è rimasto meno influenzati, concludendosi 0.02 per cento inferiore il giovedì alle 4,379.05. Azioni di Barclays (BCS. N) tuffato 7,38% a $14,55 alla campana di chiusura dopo il procuratore generale di New York ha presentato una querela di frode titoli, accusando la banca di consentendo agli operatori di alta frequenza un ingiusto vantaggio negli Stati Uniti. Le banche europee sono state colpite anche di conseguenza con azioni quotate U.S. del Credit Suisse (CS. N) cade il 3,6 per cento a $28,29.

MERCATI EUROPEI E ASIATICI APRIRE PIÙ DEBOLE
Le tensioni geopolitiche in Iraq e in Ucraina, stato d’animo al ribasso di Wall Street il Giovedi e sommessi dati economici avevano azioni europee affrontare loro prima settimana delle perdite poiché all’inizio di aprile in negoziazione su venerdì di mattina presto. Oro registrato suo guadagno quarto dritto settimanale ed è stato scambiato a circa $1.315 l’oncia. Gli investitori si rivolse a beni rifugio come lo yen, Franco svizzero e titoli di stato tedeschi ancora una volta. Mercati asiatici anche rimangano sottomesso il venerdì in seguito giovedì poco brillante di Wall Street e la probabilità di Wall Street impostato per registrare una perdita per la seconda volta in tre settimane. Il Nikkei. N225 è sceso 1,5 per cento mentre il London. FTSE e Francoforte. GDAXI anche erano probabili essere colpito dal selloff recente, portando un rally di dieci settimane al termine.

bdswiss recensioni

DOLLARO AMERICANO CADE PER LA SECONDA SETTIMANA
Deboli dati di spesa dei consumatori USA male il dollaro con l’indice del dollaro US. DXY a 80.150, vicino il colpo basso di un mese il mercoledì. Il dollaro era ad un livello basso di cinque settimane contro lo yen a 101,315 yen. Gli investitori cercarono di valute ad alto rendimento. I passi principali sono stati il dollaro della Nuova Zelanda, che era quasi al massimo in tre anni, e il dollaro canadese, che hanno registrato un alto di sei mesi. L’euro spostato entro un intervallo ristretto ed era $1,3618. Olio è stato in corsa per il suo più grande calo settimanale dal mese di gennaio ed è stato uno scambio quasi $3 inferiore a 113 $ al barile dopo aver colpito un alto nove mesi il 19 giugno.

SUGGERIMENTO DI OPZIONI BINARIE
Mentre non ci può essere nessuna strategia perfetta in commercio ci sono alcune strategie che possono risultare per essere molto redditizio. Per la maggior parte, ci sono due categorie principali quando si tratta di strategie di trading binario. Il primo tipo si basa su scommesse modelli in cui la presunzione è che i profitti possono essere generati dai commercianti se sono qualificati alla previsione di mercato o non utilizzando modelli specifici in termini di importo investito e il giusto tempismo. La strategia di macinazione e toccare Opzioni strategia per scambio di notizie sono due delle strategie basate sui modelli di scommesse.L’altro tipo di strategia si basa su semplici prove tecniche e statistiche che prevedere la direzione del mercato meglio. In questa strategia, i dati indicano la maggiore probabilità di movimento in una direzione nel mercato.

Cadono dei prezzi del petrolio ai minimi di cinque anni

Olio perso oltre 2 dollari al barile oggi in commercio asiatico, raggiungendo un minimo di cinque anni mentre si estende la decisione di un grande svendita seguente dell’OPEC di non diminuire la produzione la scorsa settimana, mantenendo i mercati abbondantemente forniti. Stati Uniti grezza e Brent entrambi rifiutati per cinque mesi consecutivi, che lo rende l’olio più lunga striscia di perdere ha visto dalla crisi finanziaria del 2008.

U.S. grezzo è caduto vicino a $64, con Brent giù per meno di $70 dopo che il ministro del petrolio dell’Arabia Saudita ha informato suoi omologhi dell’OPEC che essi dovrebbero contestava boom di olio di scisto di Stati Uniti. Gli analisti ritengono che OPEC può cavarsela a 60 dollari a barile, anche se a questo prezzo sarebbe eliminare una giusta proporzione di concorso, come olio di scisto US, così come immissione investimento nella crescita futura rigorosamente su ‘hold’. Brent ha toccato livelli bassi di $67,82 al barile che era il più basso visto dal ottobre 2009 e ha perso $1,85 raggiungendo $68,30 al barile presto oggi. US greggio è sceso $1,61 raggiungendo $64,54 al barile dopo aver scivolato su un basso di intra-giorno di $64,10, non visto dal luglio 2009.

I recenti avvenimenti hanno provocato anche in Iraq facendo revisioni ai loro bilanci 2015 al fine di riflettere i prezzi più bassi di paesi produttori di petrolio. Nel frattempo, più lento di previsione di crescita all’interno del settore manifatturiero della Cina è probabile che aggiungere una maggiore pressione al ribasso sul prezzo del petrolio. D’acquisto Manager PMI del paese è caduto a 50,3 nel mese di novembre che era inferiore a 50,6 che gli analisti avevano previsto.

In altre notizie oggi, attendiamo l’US ISM Manufacturing PMI che si prevede di scendere a 57,8 a novembre dopo un forte aumento nel mese di ottobre a 59,0 portandola più in linea con la media di 12 mesi di circa 55,8.

Vendite di auto negli Stati Uniti indicano economia senza intoppi

Vendite di auto negli Stati Uniti per novembre sono dovrebbe essere robusto, sostenendo una tendenza al rialzo dell’economia e confermando che i consumatori sono disposti a spendere. Figure di vendite auto novembre si presume siano a un annualizzato vendere passo intorno al marchio di 17M, superiore al tasso corrente anno completo di 16,5 M.

Questo viene in mezzo dati economici la scorsa settimana che ha mancato il marchio e relazione scoraggiante la Federazione nazionale del Retail che vendite Week-end di venerdì nero è diminuito dell’11%. Gli analisti dicono che la relazione potrebbe possibilmente riflette un modello commerciale che include più on-line shopping e vacanze trascorrendo un periodo di tempo più lungo, ma aggiunto che il fatto ISM manifatturiero relazione di quel lunedì era quasi in linea con il mese scorso, cadendo leggermente da 59 nel mese di ottobre a 58,7, era un segno positivo.

Incluso in queste figure erano nuovi ordini che è salito al livello più alto dal mese di agosto e le indicazioni che la crescita delle esportazioni è aumentato, sia visto come segnali positivi per l’economia. In una certa misura, i mercati erano stato preoccupanti che l’economia americana stava cadendo con economie d’oltremare dopo la serie della scorsa settimana di dati fiacca. Spesa personale e beni durevoli, che entrambi hanno rivelati più debole del previsto figure.

I rendimenti obbligazionari salito ieri un tocco, con i prezzi delle obbligazioni che cade per la prima volta in 7 sessioni. Questo era in parte giù per la relazione ISM migliorata rispetto ai dati di produzione più poveri dalla Cina ed Europa. Gli analisti hanno detto che il mercato ha risposto anche un po’ ai commenti da New York Fed presidente William Dudley che la Fed potrebbe iniziare ad alzare i tassi che inizia al centro del 2015.

il S & P 500 è sceso 14 a 2053 ma olio ha rimbalzato oltre 4% a $69 dollari al barile dopo U.S. greggio caduto 10% venerdì scorso. Oro anche recuperato da un pernottamento svendere, finendo oltre 3,5%

Gli operatori saranno guardando la Fed più tardi di oggi dove i membri chiave sono tenuti a parlare sulla crescita economica e altre correlate conta.

I mercati sembrano Fed per indizi sull’economia

Osservatori di mercato saranno tenere d’occhio il libro beige della Fed oggi per tutti i puntatori come se l’economia è in crescita più forte del previsto così come per eventuali possibili segnali di inflazione più infiltrazioni nell’economia.

Il rapporto ADP su libri paga è previsto per mostrare leggermente oltre 220.000 libri paga e prevede inoltre che l’indagine ISM non manifatturiero che include un aggiornamento sulle assunzioni nel settore dei servizi. Il lunedì, membro Dudley ha detto c’è una possibilità che la Fed potrebbe alzare i tassi che inizia a metà 2015 aggiungendo che la Fed avrebbe continuato a seguire la reazione dei mercati. La relazione di ADP è osservata dai commercianti come un segno di potenziale per la direzione in cui il rapporto di lavoro di venerdì è probabile andare. Gli economisti prevedono 230.000 posti di lavoro e un tasso di disoccupazione del 5,8% quando il rapporto è uscito oggi.

Meglio di quanto atteso costruzione spesa dati ieri economisti marcatura nuovo monitoraggio previsioni per terzo trimestre la crescita del PIL al 4% e al 2,7% per il quarto trimestre. Vendite di veicoli novembre registrate al 17,2 M potrebbero lievitare ulteriormente nel quarto trimestre.

Gli analisti hanno notato che il dollaro è molto forte oggi considerando che ieri era debole, commentando che è quasi come il mercato sta rafforzando l’idea che un dollaro forte ora è diventata più di un rischio sul commercio. Questo è l’opposto di quello che abbiamo visto durante la crisi finanziaria, anche se avrebbe senso tenendo conto la forza positiva relativa dell’economia degli Stati Uniti e il fatto che la Fed è guardando verso l’anno prossimo l’aumento dei tassi.

ADP Non-Farm Employment Change @ 13.15 GMT

Oro si libra di sotto $1.200 dopo forte Non-Farm Payrolls

L’oro rimane alle appena sotto $1.200 per oncia oggi, appeso a perdite recenti come forte rapporto di non-farm payrolls degli Stati Uniti di venerdì potenziato il dollaro US per superare un livello elevato di cinque anni, offuscare attrazione di metallo prezioso come una siepe.

Oro spot è rimasto stabile a 1.192 $ l’oncia nel trading prima di oggi, avendo perso l’1,1% il venerdì quando i dati hanno rivelato che i datori di lavoro di US aggiunto più lavoratori in quasi tre anni nel mese di novembre, mentre il salario-guadagni è aumentati. Il dollaro scambiato vicino a livello più alto dal marzo 2009 sul retro del forte rapporto NFP.

Osservatori di mercato temono che la resistenza migliorata nell’economia potrebbe portare la Federal Reserve più vicino all’aumento dei tassi di interesse e diminuendo la domanda di oro. Oro dovrebbe essere vulnerabili durante i prossimi mesi, che è quando la più alta probabilità di un rialzo dei tassi è previsto e potrebbe inviare il dollaro superiore. Sono anche preoccupati per potenziale di oro, come la recente disfatta dei prezzi dell’energia sono tenuti ad abbassare le aspettative inflazionistiche e aumentare i tassi di interesse reali.

Oro prezzi tendono a diminuire in parallelo con l’olio e il prezzo più basso di energia viene percepito di esercitare una pressione al ribasso sulle pressioni inflazionistiche. I prezzi del petrolio è sceso oggi, finendo al loro livello più basso dal 2009 a causa di preoccupazioni di eccesso di offerta con i declini ancor più stimati dagli analisti.